Ventimiglia, i danni del maltempo sono ingenti

Condividi

VENTIMIGLIA (IM). “Il governo non perda altro tempo e riconosca lo stato di emergenza a Liguria e Piemonte, le regioni colpite dal maltempo. Servono risorse immediate sia per il ripristino delle opere pubbliche, delle
reti elettriche, delle fognature, della viabilità, ma anche alle imprese
che hanno subito danni enormi. Tra il crollo dei consumi e il lockdown,
i danni del maltempo per tantissime attività commerciali e turistiche
rischiano di trasformarsi nel colpo di grazia. Occorre uno stanziamento
importante di risorse, ma anche procedure semplici e immediate perché il
supporto economico arrivi in tempi utili a evitare il collasso del
tessuto economico di piccole e medie imprese. Inoltre, tra Liguria e
Piemonte, la chiusura del Col di Tenda sul versante francese, renderà
interdetto per mesi il traffico in uno dei valichi alpini più
importanti: come già chiediamo da mesi, bisogna implementare la linea
ferroviaria Cuneo – Ventimiglia, infrastruttura fondamentale per il
navettamento di pendolari e turisti tra Piemonte e Liguria”.

Lo dichiarano i Deputati della Lega Edoardo Rixi e Flavio Di Muro.

Foto del torrente Roja in piena, presa dalla pagina Facebook Ventimiglia; foto di Nicolò Bonadonna

Condividi

Facebook Comments

Note non trascrivibili.