Prie Neigre: tra pesce fresco, pizza napoletana e d’asporto!

Condividi

BARGAGLI (GE). “Prie Neigre”, lo storico ristorante di Bargagli, proprio sulla statale 45 con davanti due ampi parcheggi, aperto sia a pranzo che a cena, ha messo il turbo, tra pesce fresco pescato ogni giorni nel mare del Tigullio, pizze napoletane sfornate dal “re” della pizza campana, Raffaele Tromiro, e la pizza d’asporto, ormai sta spopolando.
Da un mese esatto, dalla parti di Bargagli, è arrivata la straordinaria novità: ecco che, a fianco dello storico marchio “Prie Neigre”, si affianca “Napulè”, del più famoso pizzaiolo italiano, Raffaele Tromiro (ha sfondato anche in Svizzera, Russia e nei paesi arabi).
Quindi, tutti i giorni, sette giorni su sette, a pranzo come a cena, vi sarà la straordinaria novità della pizza più buona al mondo, quella napoletana, col bordo alto, dai sapori inconfondibili, con tanto di consegna a domicilio, creata ad hoc dal forno Sahara 20, il quale permette di trasportare contemporaneamente fino a 20 pizze. Ma qui arriva un’altra golosa novità: infatti, comodamente da casa, assaggerete la pizza calda con la stessa temperatura di uscita forno, mai gommosa, nè attaccata dalle parti del cartone, questo per due motivi: la macchina del trasporto pizza è dotata di un forno innovativo riscaldato appositamente per far sì che la pizza non scenda di temperatura, rimanga croccante, con questo sistema non si assorbe umidità. Ulteriore innovazione: il forno da trasporto è dotato di un sistema di bilanciamento automatico… la pizza rimane perfettamente sempre in piano, anche in una curva, per questo non arriverà mai tutta attaccata da una parte o dall’altra. La consegna è prevista fino a trenta kilometri di distanza dal locale, un record in Liguria!
Lo stesso Raffaele Tromiro non sta nella pelle ed afferma carico di entusiasmo: “Siamo pronti per questa nuova avventura a Bargagli, per fondere le tradizioni napoletane alla cucina ligure, un tandem direi perfetto. Vi aspettiamo per assaggiare la nostra pizza, con ingredienti tutti importati dal territorio campano. Poi abbiamo il nostro Marco che le prepara con calore amore. Le nostre pizze rispettano al 100 per cento la tradizione napoletana, con farine scelte, siamo orgogliosi della nostra pizza. Come dicono i nostri avi: la pizza è buona se il giorno dopo stai bene”.

Condividi

Facebook Comments

Note non trascrivibili.