Da agosto a ottobre visite straordinarie alla Badia di Tiglieto

Condividi

TIGLIETO (GE). 18 ottobre 1120: questa, secondo le fonti cistercensi, è la data di fondazione dell’Abbazia di Santa Maria alla Croce di Tiglieto, meglio conosciuta come Badia di Tiglieto. Novecento anni di storia che hanno visto alterne vicende: prima edificazione cistercense al di fuori della Francia, fondata da Pietro, abate di La Ferté, come figlia primigenia delle Abbazie francesi al di fuori della madrepatria, ha consentito lo sviluppo culturale ed economico del territorio grazie alla presenza e operosità dei frati fino al 1200; dopo alcuni secoli di abbandono, nella seconda metà del 1600 la Badia e tutte le sue dipendenza diventano proprietà della famiglia Raggi, che ancora oggi ne cura la gestione e collabora con Fondazioni ed Enti Pubblici, tra cui anche il Parco del Beigua, per consentire gli interventi di restauro che hanno riportato all’antico splendore questo gioiello di architettura romanica.

Proprio per festeggiare i 900 anni dalla fondazione, il Comune di Tiglieto in collaborazione con il Parco del Beigua, la Proprietà e la Cooperativa Dafne, nei fine settimana dall’8 agosto al 18 ottobre offre la possibilità di una visita guidata gratuita alla Chiesa, all’Armarium, alla Sala Capitolare e al chiostro.

Le visite guidate a numero chiuso si terranno nei seguenti orari:

  • sabato ore 15:15 e 16:45
  • domenica: ore 09:15 – 10:45 – 15:15 – 16:45

La prenotazione dovrà essere effettuata obbligatoriamente on-line sul sito www.parcobeigua.it entro le ore 18 del giorno precedente la data prescelta, fino ad esaurimento dei posti disponibili.

I visitatori potranno lasciare la macchina presso il parcheggio della Badia, seguendo le indicazioni per raggiungere in pochi minuti la Chiesa da cui partirà la visita. Per partecipare è obbligatoria la dotazione personale di mascherina di comunità e gel igienizzante.

Per informazioni: tel. 393.9896251 (Guide Coop. Dafne)

Condividi

Facebook Comments

Note non trascrivibili.