SeaStone Riviera lancia la nuova guida outdoor della Val Maremola

Condividi

PIETRA LIGURE (SV). Una guida semplice, agibile, ma che raccoglie i vari servizi e il sistema di accoglienza outdoor della rete di impresa SeaStone Riviera, con tutti gli operatori turistici associati.

Nei prossimi giorni la nuova guida sarà visibile sul nostro portale www.seastoneriviera.com e saranno stampate 2.000 copie che verranno distribuite a tutti gli associati; inoltre, verranno messe a disposizione dell’ufficio IAT di Pietra Ligure e presentate negli stand in occasione delle varie iniziative promozionali a livello comunale ed extra-comunale.

L’obiettivo è quello di far conoscere, presentare e proporre ai turisti interessati al nostro territorio tutte le strutture e gli operatori turistici aderenti a SeaStone Riviera, con tutte le informazioni e le indicazioni sulla loro offerta.

La guida si propone come strumento e veicolo promozionale, volano per la conoscenza dei servizi dedicati all’outdoor e all’enogastronomia del comprensorio di Pietra Ligure e della Val Maremola, in una forma coordinata e integrata.

“Come associazione SeaStone Riviera abbiamo creato questa guida tascabile per dare la possibilità  a tutti  i turisti e amanti dello sport di avere in mano indirizzi mirati e garantiti per scegliere e organizzare le loro vacanze nel nostro territorio, praticando le varie discipline outdoor, rilassandosi al mare o sulle nostre colline, scegliendo le innumerevoli proposte e gustando i piatti tipici della cucina locale” afferma il direttore di SeaStone Riviera Alberto Orso, che ha ideato la guida assieme all’agenzia “Bodoni” di Finale Ligure.

“Le nostre strutture associate sono a disposizione con spirito di accoglienza, simpatia e professionalità, con servizi appropriati per tutte le esigenze e richieste del turismo sportivo, pronti a far vivere emozioni ed esperienze uniche ai nostri ospiti” aggiunge.

“Come direttore ringrazio il nostro presidente Mario Parodi e tutto il direttivo per aver condiviso il progetto, così come ringrazio le innumerevoli strutture associate per la grande adesione a questa importante iniziativa editoriale, che potrà essere veicolata nei diversi circuiti di promozione turistica” conclude il direttore Orso.

Condividi

Facebook Comments

Note non trascrivibili.