Gli alpini donano all’ASL 1 25 respiratori

Condividi
Il momento della consegna dei 25 respiratori

SANREMO (IM). Un carico di coraggio e solidarietà: è la consegna speciale effettuata questa mattina dagli Alpini a favore dell’ASL1.  L’Associazione Nazionale Alpini ha donato 25 respiratori polmonari da trasporto e 270 kit di materiale di consumo. Un importante supporto, frutto della generosità degli Alpini, in armi e in congedo, destinato alle strutture ospedaliere e alla Centrale Operativa del 118 (ambulanze e automediche) per il trasporto dei pazienti intubati sul territorio.

L’attrezzatura, ritirata presso il deposito di Orio al Serio a cura dei volontari del Nucleo di Protezione Civile della Sezione A.N.A. di Imperia, è stata consegnata a Bussana dal presidente della locale sezione, Giovanni Badano, in rappresentanza della Fondazione A.N.A. Onlus e su delega del presidente nazionale, Sebastiano Favero. Una donazione dalla valenza nazionale e locale: grazie alla generosità di tanti cittadini, la sezione Alpini di Imperia, nelle settimane scorse, ha infatti attivato una raccolta fondi che ha permesso di acquistare un ventilatore polmonare in utilizzo presso la terapia intensiva dell’Ospedale di Sanremo, un monitor multiparametrico e presidi sanitari.

La consegna di questa mattina ha rappresentato l’occasione per condividere la generosità e lo spirito di servizio che da sempre contraddistinguono gli alpini. Un momento che ha visto la partecipazione del Presidente del Consiglio Regionale, Alessandro Piana; il presidente della Provincia di Imperia, Domenico Abbo; il Direttore Generale di ASL1, Marco Damonte Prioli e il Direttore del Dipartimento di Emergenza e Accettazione di ASL1, Stefano Ferlito.

E’ una nuova testimonianza della vicinanza al personale medico e sanitario con una generosa donazione da parte dell’Associazione Nazionale Alpini che ringrazio” afferma la Vicepresidente e Assessore alla Sanità di Regione Liguria, Sonia Viale.

Siamo molto grati nei confronti degli Alpini per questa importante donazione – aggiunge il Direttore Generale di ASL, Marco Damonte Prioli – con questa fornitura, riusciamo a dare una dotazione uniforme delle apparecchiature, un aspetto fondamentale per medici e infermieri che operano sui diversi mezzi. Ringrazio quindi tutti coloro che hanno partecipato a questa donazione locale e nazionale: la sezione ANA di Imperia e la Fondazione ANA Onlus per la vicinanza e il sostegno a favore della nostra azienda e di tutti i nostri pazienti. Ringrazio anche il Generale Marcello Bellacicco per il continuo supporto e la preziosa collaborazione dimostrata anche in occasione dell’arrivo degli infermieri della Marina Militare”.

“Dal terremoto del Friuli del 1976 ad oggi, gli Alpini, sono sempre stati presenti e disponibili nei momenti di difficoltà e di dolore con solidarietà e concretezza perché è nella loro natura e non potevano rimanere inermi proprio adesso contro questo nemico tanto invisibile quanto temibile” conclude il Presidente della Sezione ANA di Imperia, Giovanni Badano.

Condividi

Facebook Comments

Note non trascrivibili.