Gianni Berrino (Fdi) durissimo sulla soppressione dei treni in Liguria

Condividi

L’assessore regionale ai trasporti e al Turismo Gianni Berrino, di Fratelli d’Italia, ex sindaco di Sanremo e candidato alle Europee dello scorso maggio nel collegio del Nord Ovest, va giù durissimo contro TrenItalia per lo scandalo dei treni soppressi in Liguria che hanno portato il caos totale sui binari della nostra regione. “E’ assolutamente ingiustificabile la soppressione di oltre dieci treni regionali, attuata da Trenitalia nella mattinata odierna. Ancora di più se si considera che siamo nel pieno del ponte di ferragosto con la Liguria visitata da migliaia di turisti e comunque in un giorno anche lavorativo. Nessuna sanzione che commineremo a Trenitalia potrà ripagare del danno di immagine inferto”.
“Il contratto di servizio a cui Regione Liguria contribuisce pagando il trasporto regionale è chiaro – prosegue Berrino – i treni sono previsti anche il 16 agosto, un periodo molto importante per la nostra regionale e per l’impatto che può avere sui turisti. Quanto avvenuto questa mattina ha creato un grave danno a utenti e turisti che non potrà essere coperto nemmeno dalle sanzioni che Regione Liguria comminerà a Trenitalia. Serve che l’azienda garantisca il servizio per cui Regione Liguria paga e che in futuro fatti di questo genere non avvengano più”.

Condividi

Facebook Comments

Note non trascrivibili.