Le delizie de LA BRAIA a Crocefieschi

Condividi

CROCEFIESCHI (GE). Una fama che va al di là della Valle Scrivia. Qui, sulla strada che scende da Crocefieschi (il paese famoso per aver dato alla luce Roberto Pruzzo, indimenticabile bomber del Genoa, e che porta a Vobbia), sorge il regno di Roberto e Miriam, e della suocera di Roberto, l’indomabile Giannina, classe di ferro 1928, la regina dei fornelli de “La Braia”, ristorante caratteristico, dotato anche di un albergo nato negli anni Sessanta con tanto di 24 camere, con parecchi parcheggi che costeggiano il ristorante, immerso nel verde, distante appena 500 metri dal parco della Braia (dotato di un campo di calcio a 9 in erba naturale, campi da beach volley e pallavolo, bocce).
L’ARTE DEL FORNELLO. Un ristorante fai da te, con ambiente familiare, dotato di un ampio salone. Tutto si fa in casa (a partire dalla pasta, che la si percepisce subito appena si posa sul palato), per rendere l’atmosfera casareccia ancora più indimenticabile. Dagli antipasti, ai primi, alcuni dei quali molto caratteristici come trofie di castagne al pesto, i ravioli casalinghi, i cannelloni ripieni, i taglierini al verde, la cima alla genovese che la trovi solo alla “Braia”, le pappardelle alle noci e gorgonzola. Per i secondi vanno per la maggiore, senza dubbio, la cacciagione come cinghiale e lepre (solo su richiesta), anche su richiesta, le costine d’agnello, ma al venerdì non manca lo stoccafisso accomodato, il baccalà fritto e le acciughe ripiene alla genovese.
Da non perdere anche l’immancabile panissa, i ripieni alla ligure cucinati secondo l’antica tradizione, il formaggio con la marmellata sopra, la torta Pasqualina e la focaccia di salvia. Sui dolci si punta ancora sulla tradizione genovese come i deliziosi canestrelli fatti in casa el atorta di mele della nonna.

COME RAGGIUNGERE LA BRAIA. Forse la strada migliore è quella che si imbocca una volta usciti dal casello autostradale di Busalla. Si sale verso Crocefieschi per circa cinque chilometri. Una volta oltrevalicato il punto più alto del comune della valle Scrivia, si inizia una dolce discesa e subito sulla destra vi è l’insegna de la “Braia”.

INDIRIZZO. Via Casin 6, cap 16010, Crocefieschi (Ge), numero di telefono: 010/931279.

Condividi

Facebook Comments

Note non trascrivibili.